venerdì 24 febbraio | 18:29
pubblicato il 30/mag/2013 11:32

Rcs: Provasoli, aumento di capitale essenziale per continuita' aziendale

(ASCA) - Milano, 30 mag - L'aumento di capitale di Rcs di euro serve soprattutto a ''rafforzare il patrimonio del gruppo'' e percio' rappresenta una ''condizione essenziale per la continuita' aziendale''. Questo l'appello che Angelo Provasoli, presidente di Rcs Mediagroup, ha lanciato agli azionisti del gruppo riuniti oggi in assemblea per decidere se dare il via libera alla ricapitalizzazione dal 400 milioni di euro.

L'approvazione richiede il voto a favore dei due terzi del capitale rappresentato in assemblea, pari all'89,1%.

Provasoli ha parlato anche dell'accordo trovato con le banche per il rifinanziamento del debito, osservando che cosi' ''si sono poste le basi per il miglioramento delle reddittivita'''. Dal presidente del gruppo che edita 'Il Corriere della Sera', anche l'auspicio che ''si consolidi il rapporto di coesione tra azionisti'' perche' e' necessaria una ''condivisione del progetto industriale''. fcz/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech