martedì 17 gennaio | 09:58
pubblicato il 21/giu/2013 12:00

Rcs/ Nagel: Azionariato attuale inadeguato, superare patto

Essere il primo azionista non è il mestiere di una banca

Rcs/ Nagel: Azionariato attuale inadeguato, superare patto

Milano, 21 giu. (askanews) - "Subito dopo l'aumento di capitale di Rcs si vedrà la nuova geografia dell'azionariato e poi bisognerà immediatamente muovere per avere il superamento del patto, che oggi non corrisponde alle esigenxze della società, che ha bisogno di chi si faccia carico delle linee strategiche e imprenditoriali. Prima lo si rivede e meglio è, perché non è adeguato alla complessità della società e delle sue sfide". Lo ha detto oggi l'amministratore delegato di Mediobanca, Alberto Nagel, durante la presentazione del piano strategico, che prevede la classificazione a 'disponibili per la vendita' di tutte le partecipazioni azionarie tranne quella in Generali. Nagel ha quindi ribadito l'intenzione di uscire il prima possibile dal patto di Rcs e poi anche dall'azionariato della holding editoriale, di cui ha il 13,7% circa. "Questo non può essere il mestiere di una banca ma di un imprenditore, di un gruppo, nazionale o estero, che se ne faccia carico. Di tutto o di parte, perchè è Rcs è un insieme di business che possono anche trovare singole valorizzazioni". "In tempi non sospetti - ha aggiunto - questo management ha già detto che Mediobanca non doveva essere il primo azionista. Si poneva la necessità di stabilizzarla e abbiamo fatto il nostro dovere. Poi bisogna lavorare sulla struttura azionaria, che non è adeguata a quel business". Mediobanca potrebbe comunque concepire il fatto di "accompagnare Rcs verso un'altra struttura azionaria che se ne faccia responsabile. Se per farlo ci chiedono di rimanere con una piccola quota del 2-3-4% e di svolgere un ruolo di 'accompagnamento' per un certo periodo di tempo lo possiamo anche considerare. Ma queste esperienze devono avere un inizio, una durata e una fine e devono essere delle eccezioni", ha concluso Nagel.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello