domenica 04 dicembre | 01:13
pubblicato il 18/feb/2014 11:20

Rcs Mediagroup: recenti accordi non sono operazioni con parti correlate

Rcs Mediagroup: recenti accordi non sono operazioni con parti correlate

(ASCA) - Roma, 18 feb - ''A fronte delle inesattezze pubblicate oggi e nei giorni scorsi da alcuni mezzi di informazione, RCS MediaGroup sottolinea che non si configura la fattispecie di operazione con parte correlata in relazione ai diversi accordi commerciali e di carattere partecipativo recentemente conclusi nei settori e-commerce viaggi e gaming''. Lo precisa la societa' in una nota spiegando che ''tali accordi sono relativi a iniziative in start-up del Gruppo RCS e prevedono peraltro impegni economici non significativi''.

''Le operazioni con parti correlate - ricorda Rcs Mediagroup - vengono trattate secondo la relativa Procedura disponibile nella sezione Corporate Governance del sito della Societa'''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari