giovedì 19 gennaio | 12:56
pubblicato il 06/set/2013 11:48

Rcs: Jovane, no impatti negativi su vendite da aumento prezzo Corsera

(ASCA) - Cernobbio (Co), 6 set - Non c'e' stato nessun impatto negativo sulle vendite dei quotidiani di Rcs dopo la decisione del gruppo editoriali di aumentare fino a 1.30 euro il prezzo di Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport. Il chiarimento arriva dall'amministratore delegato del gruppo, Pietro Scott Jovane, ospite oggi del workshop Ambrosetti di Cernobbio.

''Abbiamo ritenuto di aumentare il prezzo dei quotidiani e le copie non ne hanno risentito negativamente'', ha assicurato il top manager che ha subito aggiunto: ''questo e' un segnale importante''. Stesso discorso per il digitale dove ''la componente degli utenti che paga piu' del passato e' in crescita e questo e' importantissimo''. fcz/mau/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, Vega si prepara al primo lancio dell'anno con Sentinel-2B
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina