domenica 22 gennaio | 07:32
pubblicato il 12/mar/2014 15:44

Rcs: Jovane, c'era rischio di sparire, lo abbiamo scongiurato

(ASCA) - Milano, 12 mar 2014 - Per Rcs ''c'era il rischio di sparire'', ma ''ora quel rischio e' stato scongiurato''. La pensa cosi' dell'amministratore delegato del gruppo editoriale, Pietro Scott Jovane, che durante l'investor day ha rivendicato l'efficacia della strategia messa in campo nell'ultimo biennio. ''Nel 2012 quando arrivammo - ha puntualizzato - ci trovammo di fronte ad un business insostenibile a livello industriale e finanziario. C'era il rischio che Rcs sparisse.Ora quel rischio e' stato scongiurato''.

Jovane e' convinto che la situazione complessiva del gruppo sia migliorata per effetto delle scelte effettuate dal management: ''Siamo tornati in gioco - ha sottolineato - grazie all'aumento di capitale del 2013 e all'appoggio degli azionisti. Ora abbiamo tempo per eseguire il piano, realizzare le efficienze previste e ribilanciare il business con operazioni di vario tipo, tra cui quelle immobiliari''.

fcz/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4