sabato 25 febbraio | 04:11
pubblicato il 11/feb/2014 12:00

Rcs, Elkann: Della Valle è un nano, si preoccupi della Tod's

Dopo l'aumento di capitale azioni su del 25%

Rcs, Elkann: Della Valle è un nano, si preoccupi della Tod's

Torino, 11 feb. (askanews) - "Non posso pensare che sia Rcs a preoccupare Della Valle. Penso che la Tod's lo preoccupi, perché va male. Come tutti sanno, è giù del 20% da inizio anno. Rispetto ai suoi concorrenti, come Prada, Armani e il gruppo di Pinault, è un nano". Lo ha detto il presidente di Fiat ed Exor, John Elkann, commentando l'ipotesi sollevata da Della Valle di mettere in campo un'azione di responsabilità per la gestione di Rcs. Il presidente della Fiat, a margine di una iniziativa della Fondazione Agnelli, si è detto "molto soddisfatto, come lo sono e dovrebbero essere tutti gli azionisti di Rcs. Dopo l'aumento del capitale il titolo è salito del 25%, la società è gestita bene. Le azioni del management sono state molto efficaci. Il cda è indipendente e decide nell'interesse della società".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech