venerdì 20 gennaio | 06:55
pubblicato il 04/lug/2013 18:34

Rcs: Della Valle, da Elkann sceneggiata che si poteva evitare

(ASCA) - Milano, 4 lug - Quando John Elkann ha alzato il telefono per informare Giorgio Napolitano dell'intenzione di Fiat di salire al 20% di Rcs, il presidente del Lingotto si e' reso protagonista di una ''sceneggiata che si poteva evitare''. Ne e' convinto Diego Della Valle, che durante la conferenza stampa convocata a Milano per annunciare la propria adesione all'aumento di capitale di Rcs non ha risparmiato critiche all'indirizzo di Elkann.

''Jaki deve mangiarne ancora di pagnotte'', ha detto il patron della Tods che ha subito aggiunto: ''Se uno ha una mezz'ora da perdere al telefono, puo' chiamare i dipendenti di Pomigliano d'Arco, i lavoratori dell'Ilva o i piccoli imprenditori in difficolta'. Ci sono tanti modi per far sentire la propria vicinanza a un paese che in questo momento se la sta pasasndo male''.

fcz/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale