domenica 04 dicembre | 03:04
pubblicato il 23/giu/2015 11:03

Rc auto, Ivass: tariffe Italia -8% ma restano le più alte in Ue

Rossi: pesano frodi alle compagnie. Nel 2014 prezzi effettivi giù

Rc auto, Ivass: tariffe Italia -8% ma restano le più alte in Ue

Roma, 23 giu. (askanews) - I prezzi effettivi delle polizze Rc auto sono ancora in calo, ma le tariffe italiane restano le più care in Europa. Lo ha sottolineato il presidente dell'Ivass, Salvatore Rossi, secondo cui "da molti anni l'Italia è il paese dalle tariffe più alte nel confronto internazionale. Giocano molti fattori, fra tutti l'abnorme presenza di frodi perpetrate ai danni delle compagnie da una minoranza, cospicua e aggressiva, di assicurati".

"Secondo la nostra indagine Iper - ha spiegato il presidente dell'Ivass nella relazione annuale - sui prezzi effettivi delle polizze Rc auto (quindi non su quelli di listino, poco indicativi), il prezzo medio nel 2014 si è ridotto di quasi l'8%, proseguendo una tendenza discendente iniziata l'anno prima. Se questa tendenza proseguisse allo stesso ritmo nei prossimi anni e i prezzi negli altri paesi europei restassero invece sui livelli del 2012, il divario di prezzo medio fra il nostro paese e il resto d'Europa si annullerebbe entro il 2020".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari