sabato 25 febbraio | 19:43
pubblicato il 24/nov/2014 13:05

Rc auto, Ivass: siti comparativi scorretti, c'è molta pubblicità

"Numerosi profili criticità per consumatori, scarsa trasparenza"

Rc auto, Ivass: siti comparativi scorretti, c'è molta pubblicità

Roma, 24 nov. (askanews) - L'Ivass boccia i siti comparativi sulla Rc auto perchè scorretti, con molta pubblicità e poca trasparenza. Questi siti, afferma l'authority di vigilanza sulle assicurazioni, "fanno largo uso di messaggi pubblicitari formulati in modo da ingenerare nei consumatori il convincimento di poter ottenere notevoli risparmi ('fino a 500 euro') e di acquistare il 'miglior prodotto' o di rivolgersi alla 'migliore impresa'. Non indicano tuttavia i criteri di valutazione dei prodotti e delle imprese nè le basi di calcolo del risparmio promesso".

L'Autorità ha realizzato una indagine sui siti comparativi nel mercato assicurativo, per verificare "il livello di correttezza e trasparenza delle informazioni e delle quotazioni fornite dai siti di comparazione". Uno studio che "ha preso spunto dalla forte diffusione della comparazione online di prodotti assicurativi nel settore Rc auto (circa 12,9 milioni di preventivi nel 2013, attraverso 6 siti operanti in Italia)". E dalle verifiche "sono emersi diversi profili di criticità per i consumatori".

(segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech