venerdì 20 gennaio | 04:52
pubblicato il 24/nov/2014 13:05

Rc auto, Ivass: siti comparativi scorretti, c'è molta pubblicità

"Numerosi profili criticità per consumatori, scarsa trasparenza"

Rc auto, Ivass: siti comparativi scorretti, c'è molta pubblicità

Roma, 24 nov. (askanews) - L'Ivass boccia i siti comparativi sulla Rc auto perchè scorretti, con molta pubblicità e poca trasparenza. Questi siti, afferma l'authority di vigilanza sulle assicurazioni, "fanno largo uso di messaggi pubblicitari formulati in modo da ingenerare nei consumatori il convincimento di poter ottenere notevoli risparmi ('fino a 500 euro') e di acquistare il 'miglior prodotto' o di rivolgersi alla 'migliore impresa'. Non indicano tuttavia i criteri di valutazione dei prodotti e delle imprese nè le basi di calcolo del risparmio promesso".

L'Autorità ha realizzato una indagine sui siti comparativi nel mercato assicurativo, per verificare "il livello di correttezza e trasparenza delle informazioni e delle quotazioni fornite dai siti di comparazione". Uno studio che "ha preso spunto dalla forte diffusione della comparazione online di prodotti assicurativi nel settore Rc auto (circa 12,9 milioni di preventivi nel 2013, attraverso 6 siti operanti in Italia)". E dalle verifiche "sono emersi diversi profili di criticità per i consumatori".

(segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale