lunedì 23 gennaio | 18:55
pubblicato il 29/gen/2014 16:12

Rc auto: D'Angelis, dal 15 febbraio controlli su 3,8 mln di vetture

(ASCA) - Roma, 29 gen 2014 - Dal 15 febbario scatterano i controlli per 3,8 milioni di auto senza assicurazione Rc Auto, grazie alla piattaforma web dela Motorizzazione civile, collegata a Ztl, tutor e pattuglie su strada. Lo ha annunciato il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, con delega alla sicurezza stradale e alla riforma del Codice della Strada, Erasmo D'Angelis, presentando stamattina a Roma, insieme al Direttore della Motorizzazione Maurizio Vitelli, le strutture della ''Fabbrica della Patente''.

''In Italia - ha spiegato D'Angelis - dieci auto su cento stanno circolando senza assicurazione, ben 3,8 milioni di veicoli su un parco di 37 sono infatti privi di copertura assicurativa, una cifra impressionante che ci consegna il record negativo europeo in materia di infrazioni e irregolarita'. I proprietari di veicoli non assicurati creano problemi enormi a migliaia di italiani onesti per l'impossibilita' di risarcimento dei danni nei contenziosi post incidenti stradali, anche in presenza di lesioni gravi a passeggeri (nel 2012 sono stati 186.726 gli incidenti stradali con 264.716 feriti e 3653 morti). Era per noi un obbligo morale prima che politico fare un salto di qualita' per aumentare la capacita' di contrasto alle frodi assicurative perche' penalizzano tanti italiani che rispettano le leggi e le regole''. ''L'archivio informatico della Motorizzazione - h aggiunto D'Angelis -, grazie al web service e all'incrocio di una mole impressionante di dati (tutti i veicoli con le polizze stipulate con tutte le compagnie assicurative) dal 15 febbraio fornira' in tempo reale al Ministero dell'interno e alle forze dell'ordine, nazionali e locali, i dati di tutte le auto senza copertura assicurativa che poi potranno essere controllate attraverso i varchi Ztl, tutor e pattuglie su strada. Un enorme e impegnativo lavoro di snellimento e trasparenza delle procedure che dara' maggiore velocita' ai controlli. Senza accanimento vessatorio, verra' spiegato ai cittadini interessati che entro 15 giorni devono rimediare pena il pagamento di sanzioni da un minimo di 841 euro a un massimo di 3366 euro fino al sequestro dell'auto. Bastera' la documentazione fotografica''.

''Semplifichiamo la vita agli italiani, garantiamo efficienza e riportiamo regole e lotta severa alle frodi assicurative grazie alla digitalizzazione dei processi - ha concluso il sottosegretario -. Con nuove procedure risparmiamo 11 milioni l'anno''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Lavoro
Confindustria: dal 2014 occupazione cresce ma si ferma a metà 2016
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4