martedì 17 gennaio | 20:37
pubblicato il 22/feb/2013 17:26

Rc auto: Ania, in Italia risarcimenti piu' alti e troppe frodi

(ASCA) - Roma, 22 feb - I prezzi della Rc auto sono piu' alti in Italia ''a causa di una frequenza dei sinistri doppia che in altri paesi, di risarcimenti molto piu' elevati (soprattutto per i danni alla persona) e di una inadeguata azione di contrasto dei reati di frode in assicurazione''. E' quanto sottolinea l'Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici dopo i risultati dell'indagine dell'Antitrust.

Per l'Ania le proposte dell'Antitrust devono costituire ''un elemento di riflessione per ridurre i costi del sistema''. In particolare, pero', l'Associazione sottolinea che: va modificato il meccanismo di calcolo dei forfait nel sistema del risarcimento diretto; vanno incentivate le forme contrattuali, quali la clausola di risarcimento in forma specifica o l'utilizzo della ''scatola nera'', che determinano la riduzione dei prezzi, ferma restando la liberta' delle imprese di offrire tali modelli contrattuali; va eliminato qualunque elemento di incertezza sulle lesioni micro-permanenti rendendo risarcibili solo quelle che emergono da indagini strumentali; va rivisto il sistema bonus malus, reso ormai obsoleto dagli interventi normativi che sono stati sviluppati nel tempo mentre lo strumento on line per la comparazione efficace di tutti i premi r.c. auto applicati dalle imprese non puo' che essere il preventivatore dell'IVASS.

Secondo l'Ania, poi, bisogna aggiungere ''due punti trascurati dall'Antitrust'' come l'emanazione urgente della tabella per la valutazione economica delle lesioni piu' gravi mentre sul fronte delle frodi ''le imprese italiane vorrebbero disporre degli stessi strumenti e modalita' di indagine utilizzati dalle imprese di tutti gli altri paesi e poter contare su un sistema investigativo e giudiziario efficiente''.

Secondo l'Associazione delle imprese assicuratrici ''l'implementazione di queste misure determinera' una significativa riduzione dei prezzi r.c. auto''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa