venerdì 20 gennaio | 15:14
pubblicato il 04/apr/2013 16:15

Rc auto: Adiconsum, ci aspettiamo riduzione tariffe del 5%

Rc auto: Adiconsum, ci aspettiamo riduzione tariffe del 5%

(ASCA) - Roma, 4 apr - Con l'approvazione del decreto che unifica i valori dei risarcimenti per gravi danni biologici alla persona - dichiara Pietro Giordano, segretario generale Adiconsum - viene finalmente meno l'assurda discriminazione attribuita, nei valori economici, dai vari Tribunali alle grandi invalidita'. Anche se a nostro avviso sarebbe stato meglio parametrare i risarcimenti ai valori Inail, in quanto una morte da incidente stradale non e' diversa dalla morte sul lavoro, con l'approvazione del decreto si colpiscono le rendite di posizione e speculative e si comincia a riportare il sistema Rc auto sui binari della sostenibilita', visto che ormai gli automobilisti non assicurati a causa delle tariffe insostenibili richieste dalle imprese di assicurazione sono oltre 4 milioni.

Con l'approvazione di questo decreto - prosegue Giordano - ci aspettiamo un segnale vero e concreto dalle compagnie di assicurazione, a cominciare dalla discesa dei prezzi praticati all'utenza. Una discesa che puo' essere fatta gia' dall'approvazione, e non inferiore al 5%. Riduzione - conclude Giordano - che sara' ancora maggiore con l'adozione delle misure necessarie ed ancora mancanti di riforma della Rc auto: risarcimento in forma specifica per i danni alle cose, riduzione dei tempi per la richiesta dei danni a 90 giorni, abolizione della cessione del credito, piu' conciliazione paritetica e meno tribunale. Su tutto questo Adiconsum e' pronto ad affrontare tavoli tecnici e politici con le stesse compagnie di assicurazione e con il Ministero dello Sviluppo Economico ''.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"