giovedì 08 dicembre | 04:07
pubblicato il 08/lug/2016 16:29

Rapporto Symbola, Muroni: imprese coesive per puntare sui talenti

Presidente Legambiente: coesione sia asse portante delle imprese

Rapporto Symbola, Muroni: imprese coesive per puntare sui talenti

Treia, 8 lug. (askanews) - "Anche quest'anno Symbola ci dà la possibilità di riflettere sulle nostre potenzialità, sui talenti italiani, guardando al futuro. Quindi non una celebrazione del paese ma una sfida che guarda a come essere realmente competitivi". Rossella Muroni, presidente nazionale di Legambiente, commenta così l'avvio del seminario annuale della Fondazione Symbola a Treia, nel corso della quale è stato presentato il rapporto "Coesione è competizione".

"La coesione - aggiunge Muroni - è alla base della nostra società e l'impresa deve farne un asse portante. Questo aiuta a competere, ad essere imprese diverse e profondamente italiane e vuol dire puntare sui nostri reali talenti. L'Italia non batterà gli altri paesi sul piano della quantità ma vinceremo se punteremo sul nostro modo di essere, sulla qualità italiana, sui talenti e sul territorio".

Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni