domenica 04 dicembre | 13:57
pubblicato il 18/lug/2014 13:23

Rapporto Luiss: rinnovare la scuola per ridurre disoccupazione

Tre interventi per abbassarla del 4-5% e aumentare reddito

Rapporto Luiss: rinnovare la scuola per ridurre disoccupazione

Roma, (askanews) - Un calo della disoccupazione giovanile tra i 4 e i 5 punti percentuali e un aumento del reddito pro-capite tra i 1.500 e i 2.500 euro: sarebbero questi, in numeri, gli effetti di lungo periodo dell'intervento sulla scuola indicato nell'ottava edizione del rapporto "Generare classe dirigente", curato dalla Luiss Guido Carli e Fondirigenti. Il costo? 2-3 miliardi di euro, ovvero lo 0,1-0,2% del Pil.Come spiega il vicepresidente esecutivo Luiss, Luigi Serra:"Questo rapporto è focalizzato sul momento di passaggio tra il mondo della scuola e quello del lavoro e l'intento era di analizzarne le criticità e di studiare le possibilità di renderlo più fluido nell'interesse di tutti. Questo ha dimostrato una consapevolezza da parte degli attori principali - docenti, studenti e famiglie stesse - e anche la possibilità di ottenere un metodo unitario e coordinato, meno parcellizzato e confuso, di fare quella giunzione tra istruzione e lavoro".La proposta del rapporto si basa su tre principi cardine: autonomia degli istituti scolastici; trasparenza dei risultati dell'apprendimento combinata alla responsabilità sugli stessi, confronto e competizione da coltivare, in diverse forme, tra gli istituti scolastici.

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari