domenica 04 dicembre | 02:55
pubblicato il 09/mag/2014 16:06

Rallenta il calo dei prestiti bancari a marzo

Secondo i dati di Bankitalia rallentano anche le sofferenze

Rallenta il calo dei prestiti bancari a marzo

Milano, (askanews) - Si attenua il calo dei prestiti concessi dalle banche. Secondo la Banca d'Italia i prestiti al settore privato hanno registrato una diminuzione su base annua del 3,3%, facendo segnare un miglioramento rispetto al -3,6% di febbraio. In particolare riprendono i prestiti alle imprese non finanziarie, diminuiti del 4,4% contro il calo del 5,1% di febbraio. Mentre i prestiti alle famiglie sono scesi dell'1,1% sui dodici mesi (-1,2% a febbraio).Rallentano poi i crediti in sofferenza, con un tasso di crescita annuo pari al 23% contro il 24,3% registrato a febbraio.Sempre a marzo il tasso di crescita annuo dei depositi del settore privato è risultato pari all'1,6% (1,8% a febbraio). La raccolta obbligazionaria, includendo le obbligazioni detenute dal sistema bancario, è diminuita del 10,6% sui dodici mesi (-9,2% a febbraio).

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari