mercoledì 22 febbraio | 17:50
pubblicato il 30/ott/2013 18:19

Rai: Tarantola, privatizzazione? Noi soggetto passivo, decide Parlamento

Rai: Tarantola, privatizzazione? Noi soggetto passivo, decide Parlamento

(ASCA) - Roma, 30 ott - ''Sulla privatizzazione siamo soggetto passivo, non attivo. Ci atterremo alle decisioni che prendera' il Parlamento''. Lo ha affermato Anna Maria Tarantola, presidente della Rai, nel corso dell'audizione di oggi davanti alla commissione di Vigilanza Rai.

Tarantola ha poi voluto ribadire che, sul fronte della trasparenza relativa ai compensi dei conduttori e dei dipendenti Rai, ''osserveremo tutto cio' che e' stabilito per la legge''.

''Per quanto riguarda lo stato attuale delle cose - ha aggiunto - non riteniamo di essere inadempienti''.

Ad ogni modo, in questa fase, ''stiamo cercando di gestire correttamente l'azienda e di portare avanti un progetto di riorganizzazione e riassetto gestionale ed economico, con un passo apparentemente lento e sicuro, il passo del montanaro, e non con quello del velocista, ora meno adatto''. brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Transpotec e SaMoTer: alleanza Milano-Verona modello per il Paese