sabato 21 gennaio | 08:05
pubblicato il 10/gen/2013 18:11

Radio 24: Fnsi, solidarieta' da comm. lavoro autonomo a collaboratori

(ASCA) - Roma, 10 gen - ''C'e' anche il taglio di tutte le collaborazioni fra le motivazioni della sfiducia al direttore di Radio 24 Fabio Tamburini ed al vice-Direttore, Sebastiano Barisoni, proposta dal Comitato di redazione e votata, a maggiorana, dall'assemblea dei redattori e comunicata, ieri pomeriggio, dallo stesso Comitato di redazione dell'emittente radiofonica. Scelta che il Cdr riferisce essere avvenuta ''alla luce di alcune decisioni che hanno visto premiare solo una piccola parte della redazione e hanno portato al taglio di tutti i collaboratori''. La Commissione Lavoro Autonomo della FNSI apprezza la sensibilita' del Cdr di Radio 24, sostenuta dalla redazione, che ha voluto segnalare, con fermezza, anche il taglio delle collaborazioni tra le motivazioni del crescente disagio vissuto dai colleghi della testata da tre anni a questa parte.

Per la Commissione Lavoro Autonomo della FNSI quella del Cdr di Radio 24 e' una presa di posizione significativa, il riconoscimento del ruolo e della presenza non secondaria dei collaboratori nelle realta' editoriali e, dunque, del loro diritto a essere tutelati rispetto alle politiche aziendali.

I collaboratori esterni non possono essere considerati una variabile sempre sacrificabile.

La Commissione Lavoro Autonomo della FNSI coglie l'occasione per ribadire l'importanza dello spirito di solidarieta' e collaborazione fra i Comitati di redazione ed i collaboratori esterni che prestano il proprio lavoro spesso senza tutele e diritti e invita, pertanto, i colleghi lavoratori autonomi ed i Cdr ad alimentare il dialogo e il confronto reciproco per difendere la qualita' e la dignita' del lavoro che sono sancite dalla Costituzione della Repubblica e ribadite anche dalla piu' recente normativa del settore giornalistico con l'approvazione della legge sull'equo compenso.

La Commissione Lavoro Autonomo della FNSI, auspicando, nel caso specifico, che le collaborazioni soppresse di Radio 24 possano essere ripristinate, afferma ancora una volta la necessita' che nelle trattative si tenga sempre conto anche dei giornalisti non tutelati da un contratto di lavoro da dipendente''.

red/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4