martedì 28 febbraio | 00:14
pubblicato il 10/gen/2013 18:11

Radio 24: Fnsi, solidarieta' da comm. lavoro autonomo a collaboratori

(ASCA) - Roma, 10 gen - ''C'e' anche il taglio di tutte le collaborazioni fra le motivazioni della sfiducia al direttore di Radio 24 Fabio Tamburini ed al vice-Direttore, Sebastiano Barisoni, proposta dal Comitato di redazione e votata, a maggiorana, dall'assemblea dei redattori e comunicata, ieri pomeriggio, dallo stesso Comitato di redazione dell'emittente radiofonica. Scelta che il Cdr riferisce essere avvenuta ''alla luce di alcune decisioni che hanno visto premiare solo una piccola parte della redazione e hanno portato al taglio di tutti i collaboratori''. La Commissione Lavoro Autonomo della FNSI apprezza la sensibilita' del Cdr di Radio 24, sostenuta dalla redazione, che ha voluto segnalare, con fermezza, anche il taglio delle collaborazioni tra le motivazioni del crescente disagio vissuto dai colleghi della testata da tre anni a questa parte.

Per la Commissione Lavoro Autonomo della FNSI quella del Cdr di Radio 24 e' una presa di posizione significativa, il riconoscimento del ruolo e della presenza non secondaria dei collaboratori nelle realta' editoriali e, dunque, del loro diritto a essere tutelati rispetto alle politiche aziendali.

I collaboratori esterni non possono essere considerati una variabile sempre sacrificabile.

La Commissione Lavoro Autonomo della FNSI coglie l'occasione per ribadire l'importanza dello spirito di solidarieta' e collaborazione fra i Comitati di redazione ed i collaboratori esterni che prestano il proprio lavoro spesso senza tutele e diritti e invita, pertanto, i colleghi lavoratori autonomi ed i Cdr ad alimentare il dialogo e il confronto reciproco per difendere la qualita' e la dignita' del lavoro che sono sancite dalla Costituzione della Repubblica e ribadite anche dalla piu' recente normativa del settore giornalistico con l'approvazione della legge sull'equo compenso.

La Commissione Lavoro Autonomo della FNSI, auspicando, nel caso specifico, che le collaborazioni soppresse di Radio 24 possano essere ripristinate, afferma ancora una volta la necessita' che nelle trattative si tenga sempre conto anche dei giornalisti non tutelati da un contratto di lavoro da dipendente''.

red/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech