lunedì 05 dicembre | 16:02
pubblicato il 10/gen/2013 18:11

Radio 24: Fnsi, solidarieta' da comm. lavoro autonomo a collaboratori

(ASCA) - Roma, 10 gen - ''C'e' anche il taglio di tutte le collaborazioni fra le motivazioni della sfiducia al direttore di Radio 24 Fabio Tamburini ed al vice-Direttore, Sebastiano Barisoni, proposta dal Comitato di redazione e votata, a maggiorana, dall'assemblea dei redattori e comunicata, ieri pomeriggio, dallo stesso Comitato di redazione dell'emittente radiofonica. Scelta che il Cdr riferisce essere avvenuta ''alla luce di alcune decisioni che hanno visto premiare solo una piccola parte della redazione e hanno portato al taglio di tutti i collaboratori''. La Commissione Lavoro Autonomo della FNSI apprezza la sensibilita' del Cdr di Radio 24, sostenuta dalla redazione, che ha voluto segnalare, con fermezza, anche il taglio delle collaborazioni tra le motivazioni del crescente disagio vissuto dai colleghi della testata da tre anni a questa parte.

Per la Commissione Lavoro Autonomo della FNSI quella del Cdr di Radio 24 e' una presa di posizione significativa, il riconoscimento del ruolo e della presenza non secondaria dei collaboratori nelle realta' editoriali e, dunque, del loro diritto a essere tutelati rispetto alle politiche aziendali.

I collaboratori esterni non possono essere considerati una variabile sempre sacrificabile.

La Commissione Lavoro Autonomo della FNSI coglie l'occasione per ribadire l'importanza dello spirito di solidarieta' e collaborazione fra i Comitati di redazione ed i collaboratori esterni che prestano il proprio lavoro spesso senza tutele e diritti e invita, pertanto, i colleghi lavoratori autonomi ed i Cdr ad alimentare il dialogo e il confronto reciproco per difendere la qualita' e la dignita' del lavoro che sono sancite dalla Costituzione della Repubblica e ribadite anche dalla piu' recente normativa del settore giornalistico con l'approvazione della legge sull'equo compenso.

La Commissione Lavoro Autonomo della FNSI, auspicando, nel caso specifico, che le collaborazioni soppresse di Radio 24 possano essere ripristinate, afferma ancora una volta la necessita' che nelle trattative si tenga sempre conto anche dei giornalisti non tutelati da un contratto di lavoro da dipendente''.

red/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari