sabato 10 dicembre | 14:24
pubblicato il 10/giu/2014 18:40

Quote latte: Coldiretti, rispettati livelli. Multe eredita' del passato

Quote latte: Coldiretti, rispettati livelli. Multe eredita' del passato

(ASCA) - Roma, 10 giu 2014 - ''Negli ultimi quattro anni l'Italia non ha superato il proprio livello quantitativo di quota latte assegnato dall'Unione Europea e nessuna multa e' dovuta dagli allevatori italiani''. E' quanto afferma la Coldiretti nel commentare la notizia che la Commissione europea starebbe per approvare giovedi' 19 giugno una richiesta formale all'Italia per ingiungerle di recuperare presso i produttori di latte multe per 1,39 miliardi di euro, dovute al superamento delle quote di produzione loro assegnate tra il 1995 e il 2009. ''Si tratta di una eredita' del passato che arriva - sottolinea la Coldiretti - nell'anno scadenza del regime delle quote che terminera' il 31 marzo 2015. Le pendenze a cui fa riferimento l'Unione Europea riguardano circa duemila produttori con 600 di loro che devono pagare somme superiori a 300.000 euro, cioe' la gran parte del debito''. ''Un comportamento che fa concorrenza sleale alla stragrande maggioranza dei 38mila allevatori italiani che con sacrifici - sottolinea la Coldiretti - si sono messi in regola ed hanno rispettato le norme negli anni acquistando o affittato quote per un valore complessivo di 2,42 miliardi di euro. La questione quote latte e' iniziata 30 anni or sono nel 1983 con l'assegnazione ad ogni Stato membro dell'Unione di una quota nazionale che poi doveva essere divisa tra i propri produttori''. ''All'Italia - conclude la Coldiretti - fu assegnata una quota molto inferiore al consumo interno di latte. Il 1992, con la legge 468, poi il 2003, con la legge 119, e infine il 2009, con la legge 33, sono state le tappe principali del difficile iter legislativo per l'applicazione delle quote latte''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina