lunedì 05 dicembre | 06:11
pubblicato il 02/ott/2014 14:23

Putin: Russia non pensa di imporre restrizioni valutarie

"Banca centrale ha strumenti per garantire stabilità finanziaria"

Putin: Russia non pensa di imporre restrizioni valutarie

Mosca, 2 ott. (askanews) - La Russia non pensa di tornare alle restrizioni sui movimenti di capitali a cui ha rinunciato otto anni fa. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin intervenendo a un Forum economico organizzato da VTB Capital.

"Non abbiamo in programma di attuare alcuna restrizione valutaria o dei movimenti di capitali" ha detto Putin, secondo quanto riferisce Interfax. Il capo del Cremlino ha aggiunto che la Banca centrale russa dispone di strumenti sufficienti per mantenere la stabilità finanziaria e che lo spostamento della politica monetaria sugli obiettivi d'inflazione e alla libera fluttuazione del cambio non significa la totale rinuncia agli interventi sul mercato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari