martedì 17 gennaio | 12:20
pubblicato il 25/feb/2014 16:34

Prysmian: nel 2013 utile netto -4,3% a 268 mln (1 update)

(ASCA) - Roma, 25 feb 2014 - Risultati in flessione per Prysmian che tuttavia raggiunge i target per il 2013 ''nonostante un contesto di mercato ancora difficile e un impatto negativo dei cambi''. I ricavi sono ammontati a 7,27 miliardi con un calo del 3,1% mentre l'utile netto e' sceso del 4,3% a 268 milioni a fronte di risultato operativo a 457 milioni (-5,4%).

''Il 2013 e' stato caratterizzato da uno scenario macroeconomico nel complesso ancora difficile - afferma l'ad Valerio Battista - pur facendo registrare andamenti non omogenei nei diversi mercati e aree geografiche e segnali di parziale stabilizzazione a partire dalla seconda meta' dell'anno''. Tornando ai conti migliora il profilo patrimoniale con una posizione finanziaria netta negativa per 834 milioni rispetto ai 918 milioni di fine 2012.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate