lunedì 20 febbraio | 19:38
pubblicato il 13/mag/2014 13:39

Prysmian: contratto da 30 mln in Australia

Prysmian: contratto da 30 mln in Australia

(ASCA) - Roma, 13 mag 2014 - Prysmian Group ha acquisito un nuovo contratto del valore di circa 30 milioni di euro per cavi interrati ad alta tensione per il progetto ''North Shore cable upgrade'' da Ausgrid, utility pubblica dello stato del New South Wales (Australia) che gestisce le reti di distribuzione e trasmissione di energia. Il contratto si va ad aggiungere alla piccola commessa ''Engadine'' da circa 5 milioni acquisita nel settembre 2013. Questi progetti rientrano nel piano di ammodernamento delle reti di Ausgrid, in base al quale e' prevista la sostituzione di cavi ed apparecchiature installati da circa 40 anni. Le zone coinvolte nei progetti sono due: l'area di Willoughby-Lindfield-Castle Cove nella zona costiera nord di Sydney e l'area di Engadine poco a sud di Sydney. Le commesse prevedono la progettazione, la produzione, la fornitura (incluse le opere di ingegneria civile), l'installazione e il collaudo di cavi interrati da 132 kV con isolamento in XLPE per entrambi i progetti.

La produzione dei cavi sara' suddivisa fra vari stabilimenti Prysmian: la Cina fornira' i cavi a 132 kV (circa 105 km in totale), Cina e Olanda forniranno i giunti e i terminali da esterno, mentre le fabbriche di Liverpool e Dee Why in Australia forniranno rispettivamente i cavi di messa a terra e i cavi in fibra ottica per la comunicazione dati. Attualmente il progetto Engadine e' in fase di esecuzione e il completamento e' previsto per giugno 2014. A seguire inizieranno i lavori per il progetto ''North Shore''.

''Siamo orgogliosi di lavorare con Ausgrid su questo importante progetto'', afferma Frederick Persson, CEO di Prysmian Group in Australia e Nuova Zelanda. ''Questo nuovo contratto ha un'importanza strategica per Prysmian poiche' sottolinea il ruolo chiave del Gruppo come principale fornitore di una vasta gamma di prodotti per utilities, operatori di telecomunicazioni, distributori ed installatori di materiale elettrico, produttori di apparecchiature originali (OEM, Original Equipment Manufacturers), impianti petrolchimici e miniere''.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia