martedì 06 dicembre | 02:00
pubblicato il 26/lug/2013 16:44

Province: Bonanni, primo segnale positivo ma non basta

(ASCA) - Roma, 26 lug - ''Il disegno di legge approvato oggi dal Governo sul riordino delle aree metropolitane, le province ed i comuni e' una buona notizia. Ma e' solo un primo segnale di una riforma complessiva delle istituzioni che la Cisl sollecita da alcuni anni per semplificare i livelli amministrativi e venire incontro alle esigenze di efficienza, di riorganizzazione dei servizi ai cittadini, di contenimento delle spesa e trasparenza delle procedure''. E' quanto sottolinea il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni in una nota. ''E' importante - sottolinea il leader sindacale - che il Governo abbia legiferato sulle province e sul riordino di tutte le autonomie locali dopo la bocciatura della Corte Costituzionale di qualche settimana fa. Ma ora vogliamo vedere i fatti concreti. Ecco perche' la battaglia della Cisl continuera' piu' forte di prima, senza fare sconti a nessuno.

Il Governo deve avere ancora piu' coraggio nella riduzione dei livelli amministrativi e dei costi della politica, valorizzando le professionalita' dei dipendenti pubblici ma cancellando i carrozzoni inutili, che sono solo fonte di sprechi e corruzione''.

Secondo Bonanni, ''con una seria riduzione ed accorpamento dei livelli istituzionali e amministrativi si possono risparmiare piu' di 15 miliardi di euro ogni anno che vanno utilizzati per tagliare le tasse ai lavoratori, ai pensionati e alle imprese che investono''.

Per questo, conclude, ''occorre andare ad una riorganizzazione complessiva di tutti gli apparati pubblici, rivedendo soprattutto i rapporti tra lo Stato e le Regioni, sulla base delle indicazioni fornite dalla commissione dei saggi voluta dal Presidente della Repubblica. I lavoratori e i professionisti pubblici saranno una leva fondamentale del percorso. La riduzione dei livelli amministrativi e il riordino istituzionale funzioneranno se ci sara' un adeguato investimento nel capitale umano. Che significa meno costi, servizi piu' efficienti, piu' attenzione a persone e imprese''.

com-fch

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari