domenica 22 gennaio | 00:40
pubblicato il 12/nov/2013 12:00

Proseguono scioperi Cgil, Cisl, Uil per cambiare legge Stabilità

Domani stop e manifestazione a Roma, Camusso venerdì a Milano

Proseguono scioperi Cgil, Cisl, Uil per cambiare legge Stabilità

Roma, 12 nov. (askanews) - Prosegue e s'intensifica la mobilitazione unitaria, promossa da Cgil, Cisl, Uil, per cambiare la legge di Stabilità. Dopo gli scioperi di ieri nella provincia di Cosenza, in Calabria, e di oggi a Potenza e Matera, in Basilicata, che hanno registrato un'altissima adesione, domani, giovedì e venerdì, tutte le province d'Italia saranno interessate dallo sciopero nazionale proclamato dai sindacati confederali lo scorso 21 ottobre contro la ex legge Finanziaria. Un programma intenso, fatto di quattro ore di sciopero che coinvolgeranno i lavoratori di tutti i settori e che si articoleranno a livello territoriale. Domani lo sciopero interesserà il Lazio e la Toscana, con numerose manifestazioni articolate a livello provinciale. Giovedì sarà la volta dell'Emilia Romagna, della Liguria e delle provincie di Belluno, Treviso e Verona, in Veneto. Venerdì, infine, lo sciopero interesserà tutte le altre provincie e regioni del Paese, e vedrà la presenza del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, nella manifestazione che si svolgerà a Milano. Le rivendicazioni alla base della mobilitazione di Cgil, Cisl, Uil, sintetizzate in una piattaforma, mirano "a colpire sprechi e rendite per dare più risorse ai lavoratori e ai pensionati". I sindacati chiedono, infatti, misure per diminuire le tasse sui lavoratori e sui pensionati, così come risorse per rivalutare le pensioni, insieme all'adozione di iniziative per affrontare i nodi irrisolti nella Pa e dare efficienza alla spesa pubblica. Il tutto attraverso "un dettagliato ventaglio di proposte che mirano, tra le altre cose, al taglio degli sprechi e dei costi della politica. Proposte quindi per cambiare radicalmente la legge di Stabilità e dare così quelle risposte necessarie per far ripartire il Paese", affermano i sindacati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4