mercoledì 22 febbraio | 19:36
pubblicato il 13/set/2013 12:11

Professioni: Antitrust, istruttoria su Federazione Medici e Odontoiatri

Professioni: Antitrust, istruttoria su Federazione Medici e Odontoiatri

(ASCA) - Roma, 13 set - L'Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato ha deciso di avviare un'istruttoria per verificare se la Federazione Nazionale Medici e Odontoiatri (Fnomceo), attraverso le norme del Codice deontologico e le linee guida applicative, ''abbia ingiustificatamente limitato il ricorso alla pubblicita' da parte dei singoli professionisti e delle reti di studi odontoiatrici, in violazione delle norme comunitarie in materia di intese restrittive della concorrenza''.

Secondo l'Antitrust le norme sulla pubblicita' contenute nel Codice Deontologico e le linee guida emanate dalla Fnomceo, il cui mancato rispetto sottopone i singoli professionisti al rischio di procedimenti disciplinari, ''potrebbero limitare ingiustificatamente il ricorso alla pubblicita' da parte dei medici''. Il Codice, ricorda l'Autorita', prevede infatti: l'assoluto divieto di pubblicita' promozionale, utilizzato, secondo alcune denunce arrivate, per contestare l'utilizzo di specifici mezzi di diffusione o messaggi incentrati sulla particolare convenienza economica delle prestazioni; il divieto di pubblicita' comparativa; limitazioni relative ai messaggi pubblicitari contenenti le tariffe; la verifica preventiva da parte degli Ordini della conformita' alle norme deontologiche dei messaggi pubblicitari che intendono diffondere.

All'origine del provvedimento ''numerose segnalazioni arrivate da parte di singoli professionisti e societa' che gestiscono studi odontoiatrici, secondo le quali l'utilizzo dello strumento pubblicitario risulterebbe diffusamente ostacolato dalla relativa disciplina contenuta nell'art. 56 del Codice deontologico e da una applicazione fortemente restrittiva, in tale ambito, della nozione di ''decoro professionale'. La segnalazione presentata dalla societa' Groupon Spa lamenta invece che diversi organi territoriali avrebbero inoltre esercitato forme di pressione sui medici che pubblicizzano la propria attivita' professionale avvalendosi dei servizi di Groupon, ottenendo la disdetta dei contratti''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech