sabato 25 febbraio | 20:17
pubblicato il 08/feb/2013 12:43

Produzione industriale: CSC stima +0,2% a gennaio e 1* trim. debole

(ASCA) - Roma, 8 feb - La produzione industriale dovrebbe mostrare a gennaio un incremento dello 0,2% rispetto a dicembre. E' quanto stima il Centro Studi di Confindustria, dopo il +0,4% su novembre comunicato oggi dall'Istat.

A gennaio si attesterebbe quindi al -24,9% la distanza dal picco pre-crisi (aprile 2008) mentre ''si delinea per il primo trimestre 2013 una sostanziale debolezza dell'attivita', dopo il calo del 2,2% registrato nel quarto 2012''. Per gennaio, prosegue il CSC, ''la variazione congiunturale acquisita e' di +0,1% e gli indicatori qualitativi anticipatori sono coerenti con il proseguire di una dinamica modesta della produzione anche nei prossimi mesi. Infatti, la componente ordini del PMI manifatturiero e' migliorata, pur restando in territorio recessivo (45,5 da 44,3 di dicembre); quella relativa agli ordini esteri e' ritornata in area espansiva (>50) per la prima volta da ottobre (indice a 50,7 da 49,7), grazie alle maggiori commesse provenienti dai mercati emergenti, dal Nord Europa e dagli USA''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech