sabato 03 dicembre | 23:17
pubblicato il 23/nov/2012 08:34

Produttività/ Passera: Ridotto altro spread negativo dell'Italia

A La Stampa:Concertazione non può essere confusa con diritto veto

Produttività/ Passera: Ridotto altro spread negativo dell'Italia

Milano, 23 nov. (askanews) - Con la firma dell'accordo sulla produttività "abbiamo ridotto un altro spread negativo dell'Italia". A dirlo, in un'intervista a La Stampa, il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera. Non è un accordo "depotenziato" senza la firma della Cgil, spiega, "anche se è un grandissimo peccato che, per sue ragioni, non abbia firmato". "Io credo fermamente nell'unità sindacale, come dimostrano tutte le mie esperienze precedenti, ma penso che la concertazione non possa essere confusa con il diritto di veto da parte di nessuno". "L'accordo - spiega - permette aumenti di salario detassati dove c'è spazio per farli e non costringe invece le imprese in difficoltà a concederli senza averne i mezzi. Questo è un passo fondamentale - prosegue Passera - La produttività non è un fattore generico di settore o di Paese ma qualcosa che varia per ogni azienda".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari