domenica 04 dicembre | 13:18
pubblicato il 12/ott/2012 11:05

Produttività/ Bonanni: passi avanti. Demansionamento? Perché no

"Sì part-time anziani ma copertura contributi figurativi"

Produttività/ Bonanni: passi avanti. Demansionamento? Perché no

Roma, 12 ott. (askanews) - Il leader della Cisl, Raffaele Bonanni, è fiducioso che nell'incontro tecnico di questa mattina tra imprese e sindacati sulla produttività ci possano essere "passi avanti buoni", anche perché il documento delle aziende "trae origine dall'accordo del 28 giugno". A margine di un convegno, in merito ai contenuti delle proposte delle imprese e, in particolare, sulla possibilità che il demansionamento possa non essere più affidato alla valutazione del giudice, ma alla contrattazione collettiva, Bonanni ha detto: "Della contrattazione ci fidiamo, perché ci fidiamo di noi stessi. Se le parti vogliono trovare una soluzione idonea, devono garantire maggiore salario. Se si crea una soluzione favorevole con la contrattazione, perché no?". Secondo il numero uno della Cisl "naturalmente si medierà e si troverà una soluzione". Sul part-time per gli anziani per favorire l'occupazione dei giovani, Bonanni ha aggiunto: "come si sa proponiamo che qualora il lavoratore fosse interessato lo potrà fare con le coperture dei contributi figurativi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari