martedì 06 dicembre | 15:39
pubblicato il 08/feb/2013 15:37

Prod. industriale: Anie Confindustria, incertezza anche a inizio 2013

(ASCA) - Roma, 8 feb - Secondo i dati diffusi dall'ISTAT, l'industria italiana delle tecnologie, Elettrotecnica ed Elettronica, rappresentata da ANIE Confindustria ha registrato anche a dicembre 2012 un andamento negativo nei dati di produzione industriale. A dicembre 2012, nel confronto con lo stesso mese del 2011, l'Elettrotecnica ha sperimentato una flessione della produzione industriale del 6,8%; l'Elettronica dello 0,3% (-7,0% la corrispondente variazione nella media del manifatturiero nazionale). Nel confronto congiunturale le due macro-aree registrano andamenti disallineati. A dicembre 2012, nel confronto con novembre 2012, l'Elettrotecnica ha evidenziato un moderato incremento dei livelli di attivita' industriale (+1,6%).

L'Elettronica ha, invece, confermato una sostanziale stabilita' (+0,1% la corrispondente variazione nella media del manifatturiero nazionale). ''A dicembre 2012 il dato relativo alla produzione industriale ha confermato la lunga e ininterrotta serie negativa iniziata nei primi mesi dell'anno'' - ha dichiarato il Presidente di ANIE Confindustria, Claudio Andrea Gemme - ''Guardando all'intero anno, il 2012 chiude per l'Elettrotecnica e l'Elettronica italiane con una riduzione dei livelli di attivita' vicina al 10%. Per effetto della prolungata fase recessiva rimangono ampi spazi di capacita' produttiva inutilizzata, con conseguenze rilevanti su volumi e margini delle imprese''. ''Cresce il rischio'' - conclude il Presidente ANIE - ''di disperdere importanti tasselli delle competenze tecniche e specialistiche di eccellenza di cui l'industria nazionale e' espressione. A inizio 2013 il quadro macroeconomico continua a essere caratterizzato da una elevata incertezza. Alla forte debolezza del mercato interno si affianca la difficile congiuntura internazionale, che non consente al canale estero di compensare pienamente la fragilita' della domanda nazionale''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni