lunedì 23 gennaio | 02:06
pubblicato il 10/dic/2015 11:13

Processo S&P, Padoan: fui sorpreso da doppio declassamento Italia

Il ministro a Trani come teste

Processo S&P, Padoan: fui sorpreso da doppio declassamento Italia

Bari, 10 dic. (askanews) - "Mi sorprese sì il doppio declassamento perché se da una parte il declassamento fu dato a molti paesi della zona euro per la crisi che si stava vivendo ma mi sorprendeva per l'Italia il doppio declassamento perché il governo Monti stava mettendo in atto riforme che si sarebbero rilevate molto efficaci e avrebbero invertito la tendenza di fragilità crescente che si stava verificando. La politica economica stava andando in una direzione positiva mentre il doppio declassamento stava andando nella direzione opposta". Lo ha dichiarato il ministro dell'Economia e le finanze, Pier Carlo Padoan che questa mattina ha deposto come teste nel corso dell'udienza del processo per manipolazione del mercato a carico di analisti e manager dell'agenzia di rating Standard & Poor's in corso a Trani.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4