lunedì 23 gennaio | 16:40
pubblicato il 12/feb/2014 16:05

Privatizzazioni: Saccomanni, segnale a Ue per riduzione debito

(ASCA) - Roma, 12 feb 2014 - ''Si tratta di importi modesti, ma va dato un segnale all'Europa che stiamo cercando di trovare strumenti per ridurre il debito pubblico diversi dai tagli alla spesa e dall'aumento delle imposte''. Parla cosi' delle privatizzazioni di Poste italiane ed Enav il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, durante l'audizione in commissione Lavori pubblici del Senato, aggiungendo inoltre che in questo modo sara' consentito all'Italia di ''discutere in sede europea l'eventuale flessibilita' sui tempi di riduzione del debito, cghe sono piuttosto serrati''. sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4