domenica 04 dicembre | 19:27
pubblicato il 06/ago/2013 11:14

Privatizzazioni: Giovannini, attenzione a non svendere

(ASCA) - Roma, 6 ago - ''Certamente la spesa pubblica va ridotta per abbassare la pressione fiscale, e va ridotto il debito pubblico. Riuscire a dismettere attivita' gestite in maniera non ottimale, come le municipalizzate, e' un campo nel quale si puo' fare molto, moltissimo. Pero' ci vuole attenzione perche' nel momento in cui veniamo da un periodo di recessione cosi' lungo molte attivita' sono sottovalutate, cioe' i prezzi di vendita potrebbero essere eccessivamente bassi. Bisogna stare attenti a non svendere''. A dirlo, in merito al possibile piano di privatizzazioni che il governo ha in cantiere per l'autunno, e' il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, ospite a ''RadioAnch'io'' su Radio1 Rai. A chi gli chiede se dunque non si escluda, al momento giusto e al prezzo opportuno, anche una cessione di quote di Eni, Enel o Finmeccanica, Giovannini risponde ''e' uno dei temi in discussione; il ministro Saccomanni su questo fara' proposte assolutamente equilibrate''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari