martedì 06 dicembre | 12:05
pubblicato il 27/nov/2013 18:47

Prezzi in calo per le assicurazioni rc auto

Ivass lavora ad archivio antifrode. Più collaborazione con Ania

Prezzi in calo per le assicurazioni rc auto

Roma, 27 nov. (askanews) - Prezzi delle assicurazioni rc auto in calo, anche per la crisi economica: si usa di meno l'auto ed il minor numero di incidenti si riflette sulla riduzione delle tariffe. A ottobre c'è stato un calo delle tariffe dello 0,73%, la variazione maggiore di sempre, e addirittura del 2,60 per cento su base annua. Il presidente dell'Ania Aldo MInucci. "Se andiamo a guardare i prezzi effettivi che sono stati praticati, la decelerazione dei prezzi diventa molto più sinfììgificativa: riduzione del 4,8 per cento su base annuaPer una maggiore trasparenza, Ania, Ivass e Autorità Antitrust hanno avviato da tempo una più intensa collaborazione. L'Ivass da quasi un anno si sta concentrando su come fare una una rilevazione sistematica e scientifica dei prezzi dell'rc auto, passando così dai profili tipo, ad esempio un 18 che vive a Napoli e guida, un'auto di grossa cilindrata agli effettivi soggetti che sottoscrivono polizze. I primi risultati si avranno a metà del prossimo anno, secondo quanto annunciato da Riccardo Cesa'ri, consigliere Ivass nel corso della tavola rotonda Authority ed assicurazioni organizzata da Business International-Fiera MIlano Media. L'Ivass sta anche lavorando all'archivio integrato antifrode: i primi dati ci saranno già il prossimo giugno ma poer completare il lavoro bisognerà attendere il 2015. Anche il consumatore sarà più tutelato, grazie alla maggiore trasparenza e ad una rinnovata collaborazione tra l'Associazione che riunisce le compagnie assicurative, l'Ania, e gli istituti di vigilanza Ivass e Antitrust, secondo il direttore generale per la tutela del consumatore dell'Antitrust GiovannI Calabrò. Ne è espressione il tavolo dei regolatori, che coinvolge il ministero dello sviluppo economico, l'ivass, l'Antitrust e a cui collabora anche l'Ania, il cui obiettivo è fissare nuove regole per ridurre i costi dei risarcimenti e, di conseguenza, abbattere i premi.

Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
L.Bilancio
L.Bilancio, Dijsselbloem: ora impossibile chiedere misure extra
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari