lunedì 23 gennaio | 08:03
pubblicato il 05/ago/2011 14:13

Prezzi/ Confagricoltura: Frutta, aumenti vertiginosi su scaffali

Un kg di pesche da 34 centesimi al produttore a 4 euro in negozio

Prezzi/ Confagricoltura: Frutta, aumenti vertiginosi su scaffali

Roma, 5 ago. (askanews) - E' allarme sulla "folle corsa" dei prezzi della frutta sugli scaffali. La denuncia arriva da Confagricoltura analizzando i dati forniti da "sms Consumatori" in collaborazione con Ismea e ministero per le Politiche agricole. L'anguria attualmente viene pagata al produttore 11 centesimi al kg (ma anche meno con quotazioni che scendono sino a 5 cent/kg e con buona parte del prodotto che non viene nemmeno raccolto). Il prezzo all'ingrosso sale a 0,25 cent/kg (più che raddoppiato). Al consumatore viene venduto a 60/70 cent/Kg, ovvero sei volte il prezzo pagato al produttore. Il 29 luglio in un negozio di Reggio Emilia - segnala in particolare l'Organizzazione degli imprenditori agricoli - 'sms Consumatori' ha rilevato un prezzo al consumo di 1,80 euro/kg. Per le pesche noci (nettarine) il prezzo all'origine - osserva Confagricoltura - è di 34 centesimi a Kg ma produrlo costa al frutticoltore 45 centesimi, quindi c'è una perdita secca di 11 cent/kg. Il prezzo all'ingrosso è di 71 centesimi/Kg (anche in questo caso più che raddoppiato). Il prezzo di vendita va da 1,90 euro/kg della GDO, a 1,92 al mercato, a 2,29 nel negozio specializzato. Quel chilo di nettarine che era stato pagato al produttore 34 centesimi, il 29 luglio in un negozio a Reggio Emilia è stato posto in vendita a 4 euro al kg. Possibile - si chiede Confagricoltura - che il prezzo finale di vendita non possa essere contenuto in modo da incentivare i consumi di frutta e permettere ai frutticoltori di vendere il prodotto che resta in campo? Possibile che nei passaggi ci debbano essere aumenti così vertiginosi?" Per rilanciare i consumi "servono senz'altro campagne informative e promozionali indirizzate ai consumatori e dirette a sottolineare la bontà e la salubrità della frutta. Ma serve anche - conclude Confagricoltura - l'impegno condiviso di tutta la filiera a salvaguardare e rilanciare il comparto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4