mercoledì 18 gennaio | 09:14
pubblicato il 18/ago/2014 16:54

Pressione fiscale da record: nel 2014 raggiunto il 44%

Cgia di Mestre: dal 1980 le tasse sono aumentate del 12,6%

Pressione fiscale da record: nel 2014 raggiunto il 44%

Milano (askanews) - Gli italiani e le tasse, un rapporto storicamente complesso, che si conferma difficile anche nei numeri. La Cgia di Mestre ha fatto sapere che nel 2014 la pressione fiscale si attesterà al 44%, lo stesso livello da record che era stato raggiunto due anni fa, all'apice della crisi. Numeri impietosi, che collocano l'Italia ai vertici della classifica dei Paesi più tartassati d'Europa, con le imprese italiane che versano al fisco oltre 110 miliardi l'anno. Nell'Unione solo le aziende tedesche pagano di più, ma solo in termini assoluti, e a fronte di una popolazione di 20 milioni superiore all'Italia. Complessivamente dal 1980 le tasse nel nostro Paese sono aumentate del 12,6%

Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa