giovedì 23 febbraio | 13:40
pubblicato il 18/ago/2014 16:54

Pressione fiscale da record: nel 2014 raggiunto il 44%

Cgia di Mestre: dal 1980 le tasse sono aumentate del 12,6%

Pressione fiscale da record: nel 2014 raggiunto il 44%

Milano (askanews) - Gli italiani e le tasse, un rapporto storicamente complesso, che si conferma difficile anche nei numeri. La Cgia di Mestre ha fatto sapere che nel 2014 la pressione fiscale si attesterà al 44%, lo stesso livello da record che era stato raggiunto due anni fa, all'apice della crisi. Numeri impietosi, che collocano l'Italia ai vertici della classifica dei Paesi più tartassati d'Europa, con le imprese italiane che versano al fisco oltre 110 miliardi l'anno. Nell'Unione solo le aziende tedesche pagano di più, ma solo in termini assoluti, e a fronte di una popolazione di 20 milioni superiore all'Italia. Complessivamente dal 1980 le tasse nel nostro Paese sono aumentate del 12,6%

Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech