mercoledì 07 dicembre | 19:19
pubblicato il 08/mag/2013 14:30

Prelios: nel 1* trim perdita in calo a 18,5 mln

(ASCA) - Roma, 8 mag - Risultati negativi per Prelios nel primo trimestre dell'anno per effetto di un mercato che non presenta variazioni positive rispetto all'andamento registrato nello scorso esercizio. Il contesto macroeconomico permane infatti caratterizzato da segnali di incertezza su tempi e modalita' di una ripresa generale e, in particolare, per il mercato immobiliare domestico persistono condizioni di debolezza, con il rallentamento del numero e delle dimensioni delle transazioni, su cui incidono negativamente costi finanziari elevati.

La societa' accusa una perdita di 18,5 milioni, in miglioramento rispetto al rosso di 23,7 milioni dell'analogo periodo del 2012. Sul risultato netto pesano, in particolare, oneri finanziari per 10,6 milioni di euro, che, derivando essenzialmente dalle condizioni dei precedenti finanziamenti, ancora non beneficiano degli effetti contabili dell'operazione straordinaria approvata dal Consiglio di Amministrazione di Prelios e comunicata al mercato il 27 marzo scorso, che prevede tra l'altro la ricapitalizzazione della societa' - sottoposta all'approvazione dell'odierna Assemblea degli azionisti - e la rimodulazione dell'attuale indebitamento, da cui conseguiranno minori oneri finanziari con effetto retroattivo dal 1 gennaio 2013. I ricavi sono ammontati a 26,1 milioni rispetto 32,9 milioni del 2012 mentre il risultato operativo e' negativo per 3,4 milioni.

Sulle prospettive, il cda ritiene che, pur in un contesto economico-finanziario e del settore di riferimento che permangono deboli, le azioni poste in essere e in corso di attuazione, possano consentire al Gruppo Prelios di operare in una situazione di continuita' aziendale, grazie al rafforzamento patrimoniale della scieta' e all'immissione di nuove risorse finanziarie conseguenti all'esecuzione dei prospettati aumenti di capitale nonche' alla rimodulazione complessiva del debito finanziario, fornendo altresi' alla stessa, in una prospettiva evolutiva del contesto economico e di mercato, nuove prospettive di crescita e sviluppo grazie anche all'apporto di competenze e di nuove opportunita' di business.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni