domenica 22 gennaio | 19:24
pubblicato il 03/apr/2013 20:45

Pramac: 97,89% creditori approva concordato preventivo

(ASCA) - Roma, 3 apr - Pramac, societa' in liquidazione, con sede a Casole d'Elsa (Siena), rende noto che a seguito dell'adunanza dei creditori tenutasi lo scorso 13 marzo 2013, si sono concluse le operazioni di voto sulla proposta di concordato preventivo della Societa'. Sono stati ammessi al voto creditori per un importo complessivo di Euro 193.541.186,25. Hanno espresso voto favorevole creditori che rappresentano complessivamente Euro 189.457.768,78; quindi la percentuale di voti favorevoli ha raggiunto il 97,89% dei crediti ammessi al voto. Il Collegio dei Liquidatori esprime soddisfazione per l'esito del voto che, unitamente all'approvazione della proposta di concordato preventivo della controllata Lifter S.r.l. in liquidazione da parte del 90,188% dei crediti ammessi al voto, gia' comunicato al mercato lo scorso 20 marzo 2013, completa positivamente la prima fase delle due procedure concordatarie avviate la scorsa estate. Il procedimento di omologazione del concordato di Pramac, ai sensi dell'art. 180 della Legge Fallimentare, verra' avviato nel piu' breve tempo possibile. Cosi' la nota della societa'.

com/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4