domenica 22 gennaio | 05:01
pubblicato il 27/giu/2013 11:32

Poste: Zanonato e D'Alia visitano campus tecnologico

(ASCA) - Roma, 27 giu - Il Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, e il Ministro per la PA e la Semplificazione, Gianpiero D'Alia, hanno visitato questa mattina il Campus Tecnologico di Poste Italiane. L'area tecnologica, realizzata nella sede centrale, ospita le piattaforme Ict che governano la rete logistico-postale, i servizi finanziari e di comunicazione e le sale di controllo che monitorano in tempo reale il funzionamento e la sicurezza della rete e dei servizi.

''Poste Italiane sono un esempio di servizio pubblico efficiente e innovativo che puo' fare molto per la digitalizzazione del Paese - ha detto Zanonato -.

L'attuazione dell'agenda digitale italiana, come in tutti gli altri Paesi europei, passa anche per le Poste: insieme dobbiamo fare sistema per valorizzare il made in Italy anche potenziando l'ecommerce nazionale e transfrontaliero, aiutando le PMI a digitalizzare i loro processi produttivi e gestendo in sicurezza l'ecosistema dell'economia digitale''.

''L'area tecnologica di Poste Italiane - ha aggiunto D'Alia - rappresenta un esempio di vera innovazione in grado di migliorare sensibilmente il rapporto che i cittadini e le imprese hanno con le pubbliche amministrazioni. Questo governo ha tutta l'intenzione di cogliere le enormi opportunita' che la digitalizzazione e l'e-Government possono mettere al servizio della societa' italiana in termini di sviluppo, di efficienza nei servizi, di miglioramento della qualita' della vita dei cittadini''.

''Questa mattina abbiamo visto le soluzioni digitali di Poste Italiane studiate per le aziende e la PA - ha spiegato poi l'ad di Poste, Massimo Sarmi -. Ai ministri ho illustrato tutta la strategia digitale di Poste Italiane. Zanonato e D'Alia hanno apprezzato l'alto livello dei servizi, tra cui l'e-Government e il Cloud computing, in grado di fornire alle Pmi e alle amministrazioni centrali e locali una dotazione Ict avanzata a fronte di investimenti sostenibili, e i progetti legati alle tecnologie per l'e-Commerce per le quali Poste Italiane e' gia' partner anche di numerosi operatori postali stranieri''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4