lunedì 23 gennaio | 06:07
pubblicato il 29/lug/2014 20:29

Poste, servizio universale non e' piu' sostenibile -rpt

"Richiede attenta revisione" --Ripetizione corretta alla settima riga del secondo paragrafo-- Roma, 29 lug. (askanews) - 'Il servizio postale universale non e' piu sostenibile e richiede un'attenta revisione del suo contenuto e delle misure economiche necessarie al suo finanziament. Questa la posizione del Gruppo Poste Italiane a fronte della decisione adottata dall'Autorita per le Garanzie nelle Comunicazioni sulla quantificazione dell'onere del servizio universale.

Poste Italiane - si legge in un comunicato - ha certificato all'Autorita, che apprezza per l'importante lavoro svolto nelle ultime settimane, un onere per la fornitura del servizio universale per gli anni 2011 e 2012 pari rispettivamente a 709 e 704 milioni di euro. L'Autorita, nella sua decisione, ha riconosciuto un onere pari a 380 milioni di euro per il 2011 e a 327 milioni di euro per il 2012.

Tali ampie differenze, soprattutto alla luce del progetto di privatizzazione del Gruppo, mostrano quanto sia urgente procedere all'adozione di misure di contenimento dell'onere del servizio universale che non possono che transitare attraverso una revisione delle modalita di fornitura del servizio stesso per renderlo piu efficiente, piu in linea con i bisogni del Paese e con le risorse economiche disponibili per il suo finanziament.

Eco/Asc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4