domenica 04 dicembre | 17:09
pubblicato il 23/apr/2013 12:34

Poste: Antitrust, dovra' applicare Iva su prodotti postali ma no multa

(ASCA) - Roma, 23 apr - Le Poste hanno 180 giorni di tempo per applicare l'iva nei servizi postali liberalizzati e cessare l'abuso di posizione dominante con il quale sono stati discriminati i concorrenti. Lo ha stabilito l'Antitrust al termine dell'istruttoria avviata il 6 marzo 2012, aggiungendo pero' che il comportamento pregresso della societa' non e' sanzionabile in quanto l'esenzione Iva e' prevista da una normativa nazionale, contrastante con la normativa comunitaria. L'Antitrust ha quindi disapplicato la legge italiana per accertare l'abuso e imporre a Poste la sua cessazione.

L'Antitrust in particolare, ha stabilito che Poste, non applicando l'imposta sul valore aggiunto su quei servizi che, pur rientrando nel servizio universale, vengono negoziati individualmente, ha abusato della propria posizione dominate in violazione della normativa comunitaria. Tale condotta ha consentito a Poste di formulare offerte idonee a escludere i concorrenti dai mercati interessati che non hanno potuto replicare offerte competitive visto che l'aliquota applicabile e' quella attualmente al 21%.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari