martedì 17 gennaio | 12:08
pubblicato il 15/gen/2014 11:52

Porti: sindacato, accordo su rinnovo contratto. Aumento medio 105 euro

Porti: sindacato, accordo su rinnovo contratto. Aumento medio 105 euro

(ASCA) - Roma 15 gen 2014 - ''Raggiunto l'accordo per il rinnovo del Contratto nazionale dei lavoratori dei porti, complessivamente circa 18 mila addetti tra dipendenti dei terminal e delle Autorita' Portuali''. E' quanto riferiscono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti che hanno sottoscritto l'intesa con le associazioni datoriali Assoporti, Assiterminal, Assologistica e Fise, sottolineando che ''l'intesa con decorrenza 1 gennaio 2013 - 31 dicembre 2015, riguarda sia la parte normativa sia quella economica''.

''Dal punto di vista economico il rinnovo riconosce ai lavoratori del settore - sottolineano le organizzazioni sindacali - un aumento delle retribuzioni pari 105 euro, parametrati al IV livello e divisi in cinque tranche, 20 euro al 1 gennaio 2014, 20 al 1 ottobre 2014, 20 al 1 gennaio 2015, 20 al 1 luglio 2015 e 25 al 1 dicembre 2015''.

Secondo quanto riferiscono le tre organizzazioni sindacali ''la trattativa ha mostrato, sin dal suo avvio, le difficolta' di un periodo di grave crisi come quella attuale nel settore portuale che ha portato all'arroccamento delle rispettive posizioni degli attori al tavolo e, per sbloccare il negoziato, al ricorso necessario ad uno sciopero nazionale di 24 ore, lo scorso 8 novembre, con grandi risultati di adesione''. ''L'importanza del rinnovo, che sara' sottoposto all'approvazione dei lavoratori - spiegano unitariamente Filt, Fit e Uilt - ed il buono stato delle relazioni sindacali, che risale storicamente alla firma del primo contratto unico nel 2000, hanno prevalso alla fine sui reciproci interessi, riaffermando un patto politico che ricompatta le varie posizioni e rilancia un'azione comune per una portualita' di prospettiva''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ricerca, tartaruga gigante ultimo pasto di squalo del Mesozoico
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate