domenica 04 dicembre | 22:05
pubblicato il 17/ott/2013 14:38

Porti: Confetra a governo, avviare confronto su regolamento Kallas

(ASCA) - Roma, 17 ott - ''Notizie di stampa disarmanti sostengono che i rappresentanti del governo italiano fossero assenti quando e' stata decisa a livello comunitario una forte accelerazione per concludere prima delle elezioni europee l'iter del regolamento Kallas sui porti''. Lo rende noto la Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica in un comunicato, ricordando di ''aver segnalato alcuni mesi fa al ministro Lupi la necessita' di convocare le parti interessate perche' contribuissero a definire una possibile posizione comune''.

Confetra ''ha chiesto nuovamente al ministro una convocazione a breve. E' necessario discutere anche sulle possibili conseguenze per i porti e per gli operatori logistici derivanti dalle alleanze di traffico e di potere in corso tra gli Armatori di navi porta contenitori che, secondo i maggiori analisti, determineranno una competizione aggressiva in tutto il sistema''. La proposta di regolamento e' parte di un disegno normativo con cui la Commissione Europea traccia le linee di sviluppo della portualita' continentale.

com-drc/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari