giovedì 19 gennaio | 18:53
pubblicato il 16/apr/2015 17:30

Poletti: obiettivo centrato se a fine anno +10% contratti stabili

"Vogliamo che il contratto a tutele crescenti diventi la norma"

Poletti: obiettivo centrato se a fine anno +10% contratti stabili

Roma, (askanews) - "Noi vogliamo che il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti diventi il modo normale di assumere la gente in Italia, perché diventi così bisogna cambiare il modo di comportarsi e fare in modo che tutti assumano con il contratto a tutele crescenti". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, in occasione di un seminario all'Università Luiss di Roma.

"Sia che si tratti di conversione sia che si tratti di nuovi contratti, noi vogliamo cambiare lo stock. Se a fine anno cambierà il 2% dei contratti avremo fallito, se cambierà il 10% avremo centrato il nostro obiettivo". Come obiettivo di più lungo termine il ministro ha indicato: "Se alla fine dell'anno il 15% dei nuovi contratti a tempo indeterminato diventerà il 30% avremo cominiciato a far diventare normale il contratto a tempo indeterminato e saremo sulla strada giusta".

"Cosa succederà dopo i tre anni? Se un'azienda ha assunto perché aveva bisogno di una persona e l'ha tenuta tre anni perché la deve licenziare? Se assume un altro, assume uno che costa di più".

Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale