domenica 04 dicembre | 21:46
pubblicato il 22/set/2014 17:48

Poletti: non siamo megalomani ma servono cambiamenti

Non promettiamo troppo, dobbiamo fare velocemente queste cose (ASCA) - Rimini, 22 set 2014 - Il governo "non e' impazzito improvvisamente" e non si sente "megalomane". L'Italia, secondo il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha bisogno di "cambiamenti" e deve fare le riforme "il piu' velocemente possibile".

"Qualcuno dice 'voi promettete troppo' - ha spiegato Poletti nel suo intervento al convegno inaugurale di Tecnargilla a Rimini -.

No, noi non promettiamo troppo, noi sappiamo che l'Italia ha bisogno di tutte queste cose e se non le facciamo e non riusciamo a farle il piu' velocemente possibile e, mi viene da dire, tutte insieme non ce la faremo". Perche', secondo il ministro "alla fine torneranno a vincere ancora una volta le tante piccole resistenze che si applicano a ogni singolo punto delle cose che andremo a fare". "Non e' che siamo improvvisamente impazziti o abbiamo la megalomania - ha aggiunto -, abbiamo la convinzione profonda: c'e' bisogno di questi cambiamenti".

Pat

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari