venerdì 24 febbraio | 20:44
pubblicato il 14/giu/2014 12:00

Poletti: mobilità in P.A.? In Italia tanta gente si sposta

"Non credo che ci siano motivi per cui non debba piacere"

Poletti: mobilità in P.A.? In Italia tanta gente si sposta

Firenze, 14 giu. (askanews) - "Non credo che ci siano motivi per cui non debba piacere". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, parlando della riforma della pubblica amministrazione e, in particolare, della norma sul mobilità per i dipendenti pubblici entro 50 chilometri senza l'assenso del lavoratore. "Credo - ha proseguito - che in Italia ci sia un sacco di gente che si sposta. Molto mestieri prevedono di spostarsi e di muoversi e credo che se le cose vengono fatte in maniera razionale, ragionevole e motivata non ci sia nessuna ragione per rifiutare una logica, se ragionevole e figlia della volontà di dare un miglior servizio ai cittadini, tenendo conto naturalmente anche delle legittime esigenze dei lavoratori".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech