domenica 04 dicembre | 07:32
pubblicato il 07/mag/2014 12:39

Poletti a Cgil: ascoltiamo ma non chiediamo permesso per decidere

Ministro Lavoro replica agli attacchi di Camusso al governo

Poletti a Cgil: ascoltiamo ma non chiediamo permesso per decidere

Rimini, (askanews) - "Credo che questo paese abbia bisogno di decisione e il Governo ha scelto di decidere - ha proseguito - è legittimo che si critichi, ma altrettanto legittimo che questo Governo si assuma in maniera esplicita, puntuale e diretta questa responsabilità. Lo abbiamo fatto sul lavoro, con il Parlamento, sulle politiche fiscali. Questo sia chiaro: non abbiamo chiesto il 'permesso' a nessuno. E' fisiologico della democrazia l'ascolto e la decisione". Lo ha affermato il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, incontrando i giornalisti a margine del congresso della Cgil a Rimini.

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari