lunedì 05 dicembre | 15:34
pubblicato il 26/gen/2015 16:48

Pitti Uomo, Di Iorio: dal Moon Boot classico a quello streetwear

Mix di materiali e colori per arrivare alla sneaker invernale

Pitti Uomo, Di Iorio: dal Moon Boot classico a quello streetwear

Firenze, (askanews) - Le interviste dell'eccellenza del Made in Italy presentata a Pitti Uomo: lo stilista di Moon Boot - Tecnica Group, Fabio Di Iorio. "Partendo dal nostro Moon Boot classico che ha fatto la storia del nostro brand, abbiamo fatto evolvere l'oggetto in delle silhoutte che si avvicinano di più a un mondo urbano e vanno a colpire consumatori di tipologia diversa. Un esempio - che è la novità più forte - è il moon boot Neil che prende il nome dal primo astronauta sulla Luna, dove le linee vengono trasformate su una sneaker invernale che ricorda l'iconografia di Moon Boot ma fa un passo avanti verso il mondo urbano e streetwear, dove Moon Boot ha grosso apprezzamento e potenzialità".

"In questa tipologia di prodotto abbiamo giocato con dei mix di materiali per noi classici, legati al nostro Moon Boot - cioè il nylon - accostandoli a pelli cerate piuttosto che tele ricoperte e materiali caldi che ricordano la nostra origine invernale come il feltro e la lana".

Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari