lunedì 27 febbraio | 22:10
pubblicato il 10/mag/2013 20:06

Pirelli: Malacalza si dimette. Operazione Prelios anche con suo voto

(ASCA) - Roma, 10 mag - Pirelli & C. SpA comunica che Vittorio Malacalza ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di Vice Presidente e Consigliere di Amministrazione della Societa'.

''Nel comunicare le proprie dimissioni - si legge in una nota della societa' -, l'ing. Malacalza ha rappresentato quanto segue: ''...Ho dovuto infatti constatare che la formazione di decisioni imprenditoriali importanti per la vita della Societa' avviene con modalita' che non mi consentono di apportare un mio contributo, come ad esempio si e' recentemente verificato riguardo alle scelte che sono state adottate in merito alla Prelios''.

La Societa', nel prendere atto di tale dichiarazione, ricorda - come gia' reso noto al mercato - che ''il Consiglio di Amministrazione di Pirelli aveva approvato all'unanimita' l'operazione di rafforzamento patrimoniale e di rilancio industriale di Prelios S.p.A. nella riunione del 28 febbraio 2013. In vista di tale riunione - con congruo anticipo rispetto alla stessa e segnatamente in data 23 febbraio 2013 - era stata resa disponibile a tutti i Consiglieri, al riguardo, la seguente documentazione: Nota illustrativa sull'operazione di rimodulazione dell'indebitamento finanziario connessa al rilancio industriale di Prelios; Parere del Comitato per le Operazioni con Parti Correlate al Consiglio di Amministrazione; 'Assessment letter' di Barclays sull'operazione in lingua inglese accompagnata da una traduzione in lingua italiana; Slides illustrative dell'operazione''.

Alla predetta riunione consiliare - prosegue Pirelli - ''ha preso parte anche l'ing. Malacalza che ha votato a favore dell'operazione. Lo stesso ing. Malacalza non e' intervenuto nella relativa discussione, ne' ha formulato domande di chiarimento o di maggiori informazioni.

Nell'ultima riunione del Consiglio di Amministrazione del 7 maggio 2013, presente l'ing. Malacalza, il Consiglio ha ricevuto un aggiornamento sullo stato dell'operazione.

Neppure in tale sede, l'ing. Malcalalza ha ritenuto tuttavia di intervenire sull'argomento''.

Si sottolinea infine che - conclude l'azienda -, ''piu' in generale, tutte le operazioni esaminate dal Consiglio di Amministrazione, presente l'ing. Malacalza, sono state approvate all'unanimita'''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech