domenica 26 febbraio | 04:50
pubblicato il 04/ott/2013 15:24

Piombino: Mise, individuato percorso per reindustrializzazione area

(ASCA) - Roma, 4 ott - ''Un percorso condiviso per definire in tempi brevi gli interventi di infrastrutturazione, riqualificazione e reindustrializzazione dell'area industriale di Piombino''. E' quanto emerso oggi al Ministero dello Sviluppo Economico al termine dell'incontro, coordinato dal Sottosegretario Claudio De Vincenti, con il Presidente della Provincia di Livorno Giorgio Kutufa', il Sindaco di Piombino Gianni Anselmi, il Commissario dell'Autorita' portuale di Piombino Luciano Guerrieri, i rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, del Ministero dell'Ambiente, della Regione Toscana e il Commissario straordinario della Lucchini Piero Nardi.

''Durante l'incontro - spiega il Dicastero - e' stato esaminato lo stato di avanzamento degli investimenti decisi per la realizzazione di infrastrutture portuali e viarie funzionali alla ripartenza di un territorio particolarmente colpito dalla crisi siderurgica. E' stato infine deciso di riconvocare il Tavolo entro il prossimo mese per consentire alle parti presenti oggi di elaborare e presentare, con il coordinamento di Invitalia, un documento condiviso che individui i prossimi interventi di rilancio dell'area di Piombino''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech