lunedì 16 gennaio | 14:30
pubblicato il 12/feb/2016 14:54

Pil,Padoan: crescita prevista minore?Conta direzione,no decimali

'Non sono preoccupato: aumenta Pil, e scendono deficit e debito'

Pil,Padoan: crescita prevista minore?Conta direzione,no decimali

Bruxelles, 12 feb. (askanews) - Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha detto di "non essere preoccupato" per le stime di crescita per il 2015 rese note dall'Istat (+0,7%), leggermente al ribasso rispetto a quanto aveva previsto il governo (+0,9%), perché, ha sottolineato, ciò che conta è "la direzione di marcia, che è una direzione di crescita, dopo tre anni di recessione profonda, confermata per il 2015 e che sarà confermata e rafforzata anche nel 2016". Il ministro lo ha affermato nella conferenza stampa al termine del Consiglio Ecofin, svoltosi a Bruxelles.

"La crescita dello 0,7% che viene fuori dalle stime dell'Istat è ovviamente più bassa delle previsioni del governo", ha riconosciuto Padoan, osservando che "più in là" vi saranno comunque delle revisioni. "Avrei preferito vedere un decimale in più invece che uno in meno, ma i decimali contano poco. L'importante - ha sottolineato il ministro - è la direzione di marcia, che, dopo tre anni di recessione profonda, è una direzione di crescita, confermata per il 2015 e che sarà, anche qui le previsioni concordano, confermata e rafforzata nel 2016".

Comunque, ha avvertito Padoan, "dobbiamo aspettare il dato definitivo", perché "spesso, per varie ragioni, a marzo i dati sono migliori di quelli di inizio anno".

"Non sono preoccupato: la riconsiderazione del quadro di finanza pubblica e macroeconomico ovviamente sarà fatta in modo sistematico con il Def in aprile", ha detto ancora il ministro.

"Abbiamo un anno di crescita positiva dopo tre anni di recessione; nel 2016 la crescita sarà più forte, e questo in un contesto nel quale l'indebitamento scende e il debito rispetto al Pil comincerà a scendere nel 2016", ha concluso Padoan.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Anas: nel 2016 traffico in crescita, su tutta la rete +2,45%