domenica 11 dicembre | 02:03
pubblicato il 01/mar/2011 12:08

Pil/ Rehn: Ecco perché l'Italia cresce meno di altri

"E' meno competitiva ed esporta meno in economie emergenti"

Pil/ Rehn: Ecco perché l'Italia cresce meno di altri

Bruxelles, 1 mar. (askanews) - "L'Italia avrà nel 2011 una crescita del Pil inferiore di mezzo punto percentuale a quella del resto dell'Eurozona perché beneficia meno degli altri paesi dell'euro, e in particolare della Germania, del balzo in avanti del commercio mondiale, a causa della quota più bassa di esportazioni verso le economie emergenti, che stanno registrando alti tassi di crescita, e a causa della perdita di competitività registrata nell'ultimo decennio". Lo ha affermato il commissario oggi a Bruxelles Ue agli Affari economici e monetari, Olli Rehn, durante la sua conferenza stampa di presentazione delle previsioni economiche intermedie dell'Esecutivo comunitario. Per Rehn, l'Italia dovrebbe assicurare condizioni di "moderazione salariale" ed "evitare ulteriori perdite di competitività" per poter aumentare il suo potenziale di crescita, mentre "sono essenziali" le riforme strutturali e "la continuazione dei suoi piani di consolidamento di bilancio", e in particolare il ritorno alla diminuzione dell'alto debito pubblico, "per preservare la fiducia degli operatori economici e dei mercati finanziari".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina